Questo sito contribuisce alla audience di

Eròe del nòstro tèmpo, Un-

(Geroj našego vremeni), romanzo di Michail Lermontov, pubblicato nel 1840. La breve opera è composta da cinque racconti legati tra loro da un unico eroe, Pečorin, personaggio romantico di stampo byroniano, uomo intelligente e di idee avanzate, ma annientato dalla vita e ormai caduto in un irrimediabile scetticismo, che lo porta a negare ogni valore e ogni fede. Il personaggio è diventato celebre come tipico rappresentante di quegli “uomini superflui” di cui la letteratura russa ha presentato tanti esempi. § Lo stesso titolo ha un romanzo di Vasco Pratolini, pubblicato nel 1949, il cui protagonista impersona l'essenza dell'eroe negativo.

Media


Non sono presenti media correlati