Questo sito contribuisce alla audience di

Erdman, Nikolaj Robertovič

autore drammatico e sceneggiatore cinematografico sovietico (Mosca 1902-1970). Con una pungente vena satirica gogoliana prese di mira, in opere come Il documento (1925) e Il suicida (1928, fatto conoscere in Italia nel 1971-72 dal Teatro stabile di Bolzano), la piccola borghesia e la burocrazia del Partito comunista negli anni della NEP (Nuova politica economica). Del secondo testo fu vietata la rappresentazione e nel 1933 Erdman fu arrestato. Non si seppe nulla di lui fino alle opere composte in collaborazione con M. Volpin, come la commedia-miniatura L'interrogatorio del soldato Sulca (1941) e successive sceneggiature cinematografiche.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti