Questo sito contribuisce alla audience di

Escosura, Patricio de la-

scrittore spagnolo (Oviedo 1807-Madrid 1878). Amico di Espronceda, membro anch'egli della stessa società segreta giovanile, abbandonò la carriera militare per occupare importanti cariche ufficiali. Tipico rappresentante della generazione romantica, si esercitò dispersivamente in tutti i generi senza eccellere in nessuno, dai romanzi alla maniera di W. Scott (El bulto vestido de negro capuz, 1835, Il busto rivestito di un nero cappuccio; El Conde de Candespina, 1832) alle leggende in versi, dai lavori teatrali (La corte del Buen Retiro, 1837) agli studi storici (Estudios históricos sobre las costumbres españolas, 1851).

Collegamenti