Questo sito contribuisce alla audience di

Espèria (Frosinone)

comune in provincia di Frosinone (55 km), 370 m s.m., 108,75 km², 4131 ab. (esperiani), patrono: san Clino (ultima domenica di maggio).

Centro dei monti Aurunci, situato sul rio Polleca. Appartenne all'abbazia di Montecassino come castello di difesa e, nel sec. XV, vi dominarono gli Spinelli. § Del Medioevo rimangono un torrione del castello e le prime strutture della chiesa di Santa Maria Maggiore, di fondazione romanica, ma rifatta nel 1745. Il palazzo Spinelli (sec. XV) conserva una porta intagliata, bifore trasformate e una trifora cinquecentesca. Risale al periodo barocco la chiesa di Santa Maria delle Grazie. § L'agricoltura produce uva, olice e foraggi; il comparto manifatturiero è attivo dei settori calzaturiero, della lavorazione del tabacco, dei materiali da costruzione e del legno.