Questo sito contribuisce alla audience di

Espèridi

(greco Hesperídes; latino Hesperídes). Nella mitologia greca, le quattro figlie della “Terra della sera” (Egle, Aretusa, Eretia, Esperia) che custodivano in un giardino dell'estremo occidente i pomi d'oro donati da Gea a Era. Esse subirono un furto da parte di Atlante, che rubò nel giardino alcuni dei preziosi frutti per darli a Eracle, ma Atena li riportò alle Esperidi dopo averli avuti in omaggio dall'eroe.

Collegamenti