Questo sito contribuisce alla audience di

Eudòssio

vescovo di Costantinopoli (Arabisso ca. 310-Costantinopoli ca. 370). Patriarca di Antiochia (357), seguace dell'arianesimo rigido (anomeismo), si convertì all'omeismo, professato dall'imperatore Costanzo, che in compenso, nel 360, lo fece chiamare alla sede episcopale di Costantinopoli. Tra i suoi scritti: De incarnatione Verbi.

Collegamenti