Questo sito contribuisce alla audience di

Fòrmia

Guarda l'indice

comune in provincia di Latina (76 km), 19 m s.m., 73,50 km², 34.931 ab. (formiani), patrono: sant’ Erasmo (2 giugno) e san Giovanni (24 giugno).

Generalità

Cittadina del golfo di Gaeta lungo la via Appia. Il nucleo più antico, Castellone, è in posizione elevata.

Storia

Antico centro italico, divenne durante l'impero una fiorente località di villeggiatura dei Romani. Fu distrutta nell'859 dai Saraceni e sulle sue rovine sorsero, nel sec. X, i due villaggi di Mola, lungo il mare, e Castellone; quest'ultimo fu dominio dei Caetani a partire dal sec. XIV.Fino al 1862 si chiamò Mola e Castellone.

Arte

Resti di età romana sono sparsi nell'abitato e nei dintorni. Tra di essi la struttura del teatro, visibile sotto edifici più recenti; la cinta muraria di età repubblicana nell'attuale Marina di Castellone; i sotterranei di alcune ville, molte lungo la costa. Tra queste è la cosiddetta “villa di Cicerone”, con mura a volta decorate con pitture e stucchi in stile pompeiano: sul suo impianto è sorta l'ottocentesca villa Rubino, poi Borbone. Nel porto si trova una peschiera romana con quindici vasche, probabilmente appartenente a un'antica villa. Altri resti romani sono la cosiddetta “tomba di Cicerone” e quella della figlia di lui Tulliola, la fontana di San Remigio e le fondamenta di vari templi. Al Medioevo risalgono la chiesa di Sant'Erasmo, restaurata nei sec. XVI e XIX, con affreschi cinquecenteschi, e i resti del castello di Mola, eretto dagli Angioini alla fine del sec. XIII, di cui rimangono il portale secentesco e la torre. Del periodo barocco sono alcuni palazzi e la chiesa di San Giovanni Battista, che conserva una pregevole tavola del Quattrocento. Nel Museo Archeologico Nazionale sono raccolti importanti reperti degli scavi iniziati nel 1900.

Economia

In posizione protetta all'interno del golfo di Gaeta, Formia è porto commerciale e di collegamento con le isole Pontine. È inoltre centro balneare con strutture ricettive e ricreative: porto turistico, basi per nautica, pesca, escursionismo sui monti circostanti e ai siti archeologici. Vi si tengono numerose manifestazioni culturali e sportive ed è sede della Scuola Nazionale di Atletica Leggera del CONI, fondata nel 1955. È anche importante mercato agricolo e ittico: l'agricoltura (agrumi, ortaggi e uva) e l'attività peschereccia forniscono la materia prima ad aziende alimentari; sono attive industrie delle confezioni, del vetro, dei materiali e componenti per l'edilizia, degli imballaggi.

Media

Formia.