Questo sito contribuisce alla audience di

Facchinétti, Cipriano

uomo politico italiano (Campobasso 1889-Roma 1952). Interventista e decorato della I guerra mondiale, diresse a Milano il quotidiano repubblicano L'Italia del popolo. Deputato nel 1924, partecipò all'Aventino; rifugiatosi in Francia (1926), fu per alcuni anni segretario del Partito repubblicano all'estero. Arrestato durante l'occupazione tedesca e consegnato ai fascisti (1940), venne condannato a 30 anni di carcere, ma dopo l'8 settembre 1943 poté fuggire in Svizzera. Ritornato in patria nel novembre 1944, fu membro della Consulta, deputato alla Costituente e senatore di diritto (1948). Resse inoltre il Ministero della Difesa con De Gasperi (1946-47 e 1947-48).

Media


Non sono presenti media correlati