Questo sito contribuisce alla audience di

Favart, Charles Simon

commediografo, librettista e compositore francese (Parigi 1710-Belleville, Parigi, 1792). Iniziò intorno al 1732 la sua attività e con la protezione della Pompadour divenne impresario e poi direttore dell'Opéra-Comique (1758-69). Nel 1741 rappresentò il suo primo grande successo, La chercheuse d'esprit (La maliziosa), cui seguirono Ninette à la cour (1755; Ninetta a corte), Annette et Lubin (1762), L'anglais de Bordeaux (1763), La fée Urgèle (1765; La fata Urgèle), Les moissonneurs (1768; I mietitori), operette leggere ma abili che gli procurarono la fama e ne consolidarono la carriera. Contribuì a fondere l'Opéra-Comique con la Comédie-Italienne creando un nuovo teatro, la Salle Favart (1783). Nel 1745 sposò la famosa attrice Marie-Justine Benaîte Duronceray (Avignone 1727-Belleville 1772), che fu sua collaboratrice nella stesura dei libretti e applaudita cantante.

Media


Non sono presenti media correlati