Questo sito contribuisce alla audience di

Felice I

papa, santo (m. Roma 274). Succeduto a Dionisio nel 269, è ricordato dal Liber Pontificalis per la sua prescrizione di celebrare messe sulle tombe dei martiri, ma la notizia non è né chiara né sicura. Nel suo intervento al Concilio di Antiochia per deporre Paolo di Samosata, sostenne l'unicità della persona di Cristo, figlio di Dio e della Vergine Maria. Festa il 30 maggio.

Media


Non sono presenti media correlati