Questo sito contribuisce alla audience di

Feràlie

(latino Feralía), festa dei morti nell'antica religione romana: cadeva il 21 febbraio e concludeva ufficialmente il periodo di nove giorni, detto Parentalia (o dies parentales), perché in essi avveniva il riconoscimento rituale (o parentatio) degli antenati delle singole famiglie. Erano giorni “religiosi”, ossia interdetti alla vita normale: i templi erano chiusi ed era vietato celebrare i matrimoni. Il giorno dopo le Feralie aveva luogo una festa detta Caristia o Cara-cognatio, che aveva una duplice funzione: metteva fine al “lutto” e serviva a rinsaldare i vincoli di parentela con un banchetto.

Media


Non sono presenti media correlati