Questo sito contribuisce alla audience di

Ferrante, Don-

personaggio de I promessi sposi di A. Manzoni. Eroe di una dottrina pedantesca e farraginosa, tipica del Seicento, si confina nella sua biblioteca, lasciando alla moglie, donna Prassede, il governo della casa e si consacra al culto dei sillogismi aristotelici, dei quali rimane vittima: sostiene infatti che la peste, non essendo né sostanzaaccidente, non esiste, e muore di peste.

Media


Non sono presenti media correlati