Questo sito contribuisce alla audience di

Fisher, Vardis

narratore e saggista statunitense (Annis, Idaho, 1895-1968). È autore di un'ampia saga formata da una dozzina di romanzi e intitolata The Testament of Man (1934-60; Il testamento dell'uomo), frutto del suo profondo interesse per l'antropologia e la storia delle religioni. In altre opere (per esempio la tetralogia autobiografica Vridar Hunter, 1932-36) Fisher mostra invece una certa adesione al naturalismo, alla psicologia di Jung e a talune idee di D. H. Lawrence.