Questo sito contribuisce alla audience di

Fontanile

comune in provincia di Asti (39 km), 276 m s.m., 8,01 km², 542 ab. (fontanilesi), patrono: san Giovanni Battista (24 giugno).

Centro dell'Alto Monferrato, posto nella zona collinare tra il torrente Belbo e la Bormida. Fece parte del contado di Acqui e in seguito fu incluso nei possedimenti degli Aleramici. Nella prima metà del sec. XII appartenne al Marchesato d'Incisa, a cui tornò, dopo il periodo trascorso sotto la dominazione sabauda, per donazione dei Visconti. Fu feudo dei conti di Bevilacqua e poi dei Faà di Bruno (1673). La parrocchiale neogotica di San Giovanni Battista, caratterizzata da un'alta cupola, è affiancata da un campanile settecentesco, testimonianza di una chiesa precedente. § Nell'economia spicca la coltura specializzata della vite, cui si collega la produzione di vini pregiati (barbera); è sviluppato anche l'allevamento bovino. L'industria è presente nel settore alimentare.