Questo sito contribuisce alla audience di

Ford, Edmund Brisco

genetista inglese (Papcastle 1901-Oxford, Oxfordshire,1988). Ha dato un grosso contributo alla teoria genetica dell'evoluzione mediante selezione naturale e ha fondato la genetica ecologica. Sono classici i suoi studi sul melanismo industriale delle farfalle. Nel 1940 giunse alla conclusione che i polimorfismi genetici (variazioni durature fra i soggetti di una data specie) diventano permanenti quando sono vantaggiosi per la specie. Applicò questa teoria ai gruppi sanguigni umani (A, B, AB, O) e ne concluse che essi sono bilanciati, fra i vari individui, dalla rispettiva suscettibilità a determinate malattie. Fra le sue opere: Butterflies (1945; Le farfalle), Ecological Genetics (1964; Genetica ecologica), Genetics and Adaptation (1976; Genetica e adattamento), Taking Genetics into the Countryside (1981).

Media


Non sono presenti media correlati