Questo sito contribuisce alla audience di

Fragnéto l'Abate

comune in provincia di Benevento (23 km), 501 m s.m., 20,51 km², 1215 ab. (fragnetellesi), patrono: sant’ Antonio (13 giugno).

Centro posto in posizione dominante la confluenza del torrente Tammarecchia nel fiume Tammaro. Chiamato anticamente Farnitum, divenne poi Farnitum Totonis dal nome di un feudatario longobardo. Nel 1099 fu donato all'abbazia di Santa Sofia di Benevento (e assunse la denominazione attuale), alla quale fu tolto da Ferdinando IV di Borbone (fine sec. XVIII). Passò poi al cardinale Ruffo. Fu gravemente danneggiato nel terremoto del 1980. Al vecchio borgo, dalla struttura allungata con viottoli intersecantisi, si accede attraverso un'arcata sormontata da una loggetta. La parrocchiale è neoclassica. § L'economia si basa sull'agricoltura (cereali, uva da vino, olive, tabacco e ortaggi) e l'allevamento (ovini, bovini, suini e caprini).