Questo sito contribuisce alla audience di

Furlo, góla del-

stretta forra dell'Appennino Umbro-Marchigiano (provincia di Pesaro e Urbino), incisa dal fiume Candigliano, affluente di destra del fiume Metauro, tra i rilievi calcarei dei monti Paganuccio (976 m) e Pietralata (888 m). È percorsa dalla SS 3 Flaminia, che supera la gola nel punto più stretto con una galleria fatta scavare dall'imperatore Vespasiano nel 76 e denominata Petra Pertusa o Forulus, da cui il nome attuale di Furlo. In questa zona è stata istituita, nel 2001, la Riserva Naturale Gola del Furlo.

Media


Non sono presenti media correlati