Questo sito contribuisce alla audience di

Gàbrici, Èttore

archeologo italiano (Napoli 1868-Palermo 1962). Fu direttore del Museo Nazionale di Palermo (1914-26), poi sovrintendente alle antichità e professore di archeologia all'Università di Palermo (1927-38); nel 1946 fu nominato socio nazionale dell'Accademia dei Lincei. Diresse importanti scavi nell'Italia meridionale, tra cui quelli di Cuma e Selinunte, ed è autore di numerose pubblicazioni, fra le quali: Cuma (in Monumenti antichi dei Lincei, XXII, 1913), Il santuario della Malophoros a Selinunte (in Monumenti antichi dei Lincei, XXXII, 1927), Problemi di numismatica greca della Sicilia e Magna Grecia (1959).