Questo sito contribuisce alla audience di

Gabbiano, Il-

ajka). Dramma in quattro atti di A. Čechov, presentato senza successo il 17 novembre 1896 al teatro Aleksandrinskij di Pietroburgo e ripreso con esito trionfale il 17 dicembre 1898 al Teatro d'Arte di Mosca. La vicenda, imperniata sul contrasto tra sogno e realtà, ha per protagonisti Konstantin, un giovane scrittore pieno d'ambizioni, e Nina, una fanciulla il cui nascente amore per Konstantin si spegne a causa dei contrasti che scoppiano quando il lavoro del suo giovane amico viene rappresentato per la prima volta in famglia. Il dramma borghese si fonde col teatro simbolista nell'assimilare la morte di un gabbiano ucciso per diletto o per noia da Konstantin al suicidio del protagonista e all'inaridirsi di ogni illusione in Nina, abbandonata dal vanesio letterato che l'aveva sedotta. In Italia il dramma fu rappresentato la prima volta nel 1924 dalla compagnia Talli, con l'esordiente Marta Abba; tra le edizioni successive si ricorda quella diretta da G. Strehler nel 1949 al Piccolo Teatro della Città di Milano.