Questo sito contribuisce alla audience di

Gamboa, José Joaquín

autore teatrale messicano (Città di Messico 1878- 1931). Esordì con drammi moralizzanti a forti tinte, che ricordano Echegaray, quali La muerte (1904; La morte), Un día vendrá (1908; Un giorno verrà); più tardi scrisse opere di carattere psicologico, tra cui Si la juventud supiera (1927; Se la gioventù sapesse), e sociale, come El diablo tiene frío (1923; Il diavolo ha freddo) e Vía Crucis (1925), per approdare infine a opere ricche di interessanti innovazioni sceniche: El mismo caso (1929; Lo stesso caso) ed El caballero, la muerte y el diablo (1931), suo capolavoro.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti