Questo sito contribuisce alla audience di

Gerhardie, William Alexander

scrittore inglese (Pietroburgo 1895-Londra 1977). Nato in Russia da genitori inglesi, fu diretto testimone degli anni della rivoluzione. Rientrato in patria, pubblicò nel 1922 il suo primo e più noto romanzo, Futility (Futilità), nel quale un sottile humour fa capolino sotto temi e ambienti tipicamente cechoviani (al grande scrittore russo Gerhardie dedicò nel 1923 un saggio critico). La sua produzione comprende, inoltre, una decina di romanzi (tra cui The Polyglots, 1922; Il poliglotta), racconti (Pretty Creatures, 1927; Splendide creature), una biografia e alcuni lavori teatrali, di cui uno (The Fool of the Family, 1966; Lo sciocco di famiglia) in collaborazione con C. P. Snow.

Media


Non sono presenti media correlati