Questo sito contribuisce alla audience di

Ghiannòpulos, Alcibìade

romanziere greco (Atene 1896-1981). Ha esordito scrivendo sul periodico Makedonikes Imeres e ha pubblicato nel 1934 il suo primo libro Teste in fila, una raccolta di racconti cui ne è seguita nel 1938 un'altra dal titolo di Peripezia eroica, che lo classifica tra i più profondi letterati della nuova scuola di scrittori di Salonicco. Il suo lavoro migliore, quello che testimoniala sua forza narrativa, è considerato Bosco con le scimme, pubblicato dopo la Liberazione(1944), nel quale Ghiannopulos, con un certo pessimismo, descrive uomini che inseguono una chimera fino alla morte, insofferenti alla realtà che li circonda. Tra le altre opere: L'otre delle Danaidi (1950), costruzione di un mito; Salamandra (1957), che ritrae la vita piccolo-borghese degli abitanti della capitale, deliranti tra il sogno e la realtà; Moscacieca (1963), che ha vinto il I Premio Nazionale per il racconto, e l'opera teatrale Storia giovanile (1964).

Media


Non sono presenti media correlati