Questo sito contribuisce alla audience di

Gibil

dio mesopotamico (il nome è sumero) personificante il fuoco purificatore e illuminante. Trae la sua potenza dall'essere un figlio di Ea, il dio della saggezza abissale o primordiale; per la luminosità è collegato al dio sole Shamash. La sua facoltà purificatrice si estende alla capacità di combattere spiriti malvagi e stregoni. Si distingueva da Nusku, il fuoco sacrificale, e Ishum, il fuoco malefico e distruttore.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti