Questo sito contribuisce alla audience di

Gioièlli indiscréti, I-

(Les bijoux indiscrets). Romanzo di D. Diderot pubblicato nel 1747. Un sultano annoiato viene colto dalla curiosità di conoscere i segreti delle alcove femminili e su suggerimento della favorita consulta un genio che gli consente di raggiungere l'intento grazie a un sortilegio. L'opera suscitò scalpore sia perché Diderot ne fece un quadro di costume, satireggiando non solo la vita amorosa del tempo, ma toccando temi attinenti la riforma del teatro, la “querelle des Anciens et des Modernes”, il diritto, la filosofia, ecc., sia perché sotto la maschera fin troppo trasparente dei protagonisti era facile riconoscere Luigi XIV, la Pompadour e altri notissimi personaggi di corte.

Media


Non sono presenti media correlati