Questo sito contribuisce alla audience di

Giovanni Fiorentino

novelliere (sec. XIV). A Dovadola (Forlì), dov'era confinato per motivi politici, iniziò nel 1378 il Pecorone, raccolta di 53 novelle di argomento vario con una cornice sul modello del Decameron; ogni incontro o serata si conclude con una ballata. La novella di Giannetta e della libbra di carne, conosciuta nel rifacimento di Painter, diede a Shakespeare lo spunto per il Mercante di Venezia.

Media


Non sono presenti media correlati