Questo sito contribuisce alla audience di

Giugiaro, Giòrgio

designer italiano (Garessio, Cuneo, 1938). Studia all'Accademia delle Belle Arti di Torino; a diciassette anni entra come disegnatore alla FIAT e nel 1959 si unisce a G. Bertone. Nel 1968 fonda con Aldo Mantovani e Luciano Bosio la società Ital Design, specializzata in programmi e progetti per le grandi case automobilistiche, tra cui si ricordano la Volkswagen (Golf, 1974), l'Alfa Romeo (Alfa Sud, 1971), la FIAT (Panda, 1980, Uno, 1983, Punto, 1993), la SEAT (Ibiza, 1984, Toledo, 1991), la Renault (19, 1988) e la coreana Hyundai (Sonata, 1988; Lantra, 1990). Figura di spicco nel panorama del disegno industriale italiano, si caratterizza per la forte impronta tecnologica del suo prodotto. Dal 1974, alla Ital Design, una divisione diretta da Giuliano Molinari svolge attività progettuale per i prodotti più diversi: televisori (Sony, Saba), elicotteri (Agusta), macchine da cucire (Necchi), macchine fotografiche (Nikon), elettrodomestici (Indesit). Il successo riscosso ha portato nel 1981 alla nascita di una società indipendente, la Giugiaro Design. Il pragmatismo tecnologico di Giugiaro connota i suoi progetti, indipendentemente dalla scala di intervento, e rappresenta il filo conduttore di tutta la sua attività. Nel 2010 la Ital Design è stata acquistata al 90% dalla holding del gruppo Volkswagen.

Media


Non sono presenti media correlati