Questo sito contribuisce alla audience di

Gobineau, Joseph Arthur, cónte di-

diplomatico e scrittore francese (Ville d'Avray 1816-Torino 1882). Segretario d'ambasciata a Berna dal 1849, in quegli anni scrisse il suo famoso Essai sur l'inégalité des races humaines (1853-55) per il quale è considerato precursore del razzismo moderno. In quest'opera egli infatti sostenne la fondamentale disuguaglianza delle razze umane e la supremazia della razza “aria”, sola creatrice dell'autentica cultura, mentre le altre non avrebbero né autonomia né energia creatrice, né capacità culturale. Fu poi ministro di Francia a Teheran (1854-58), in Grecia (1864-68), in Brasile (1868-70) e infine in Svezia (1872-77). Scrisse varie opere ispirate ai Paesi in cui visse (Trois ans en Asie, 1859; L'histoire des Persans d'après les auteurs orientaux, grecs et latins, 1869) e romanzi (Les Plèiades, 1874).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti