Questo sito contribuisce alla audience di

Guglièlmo di Aquitània

santo, detto il Grande (ca.755-812). Figlio del conte Thierry e forse imparentato con Carlo Magno, da cui fu fatto conte di Tolosa nel 790 e poi duca di Aquitania, partecipò in Spagna alla guerra contro i Saraceni, fermandoli a Villedaigne (793) e conquistando Barcellona (801). Negli ultimi anni della sua vita fondò il monastero di Gellone, vicino a Lodève (802), ed è noto in Italia anche come Guglielmo di Gellone. È l'eroe di un ciclo di canzoni del sec. XII che ne cantano le gesta e la figura e nelle quali egli compare come Guillaume d'Orange e Guillaume au “corb nez”. Dante lo ricorda nel Paradiso (XVIII, 46).

Collegamenti