Questo sito contribuisce alla audience di

Guitry, Sacha

commediografo, attore e regista cinematografico francese (Pietroburgo 1885-Parigi 1957). Figlio dell'attore Lucien Guitry, diede al teatro, a cominciare dal 1902, oltre 130 copioni, dal dialogo vivace e spiritoso, in massima parte da lui stesso interpretati. Tra i più noti, oltre a varie biografie sceneggiate (Deburau, 1918; Mozart, 1925), si ricordano Le veilleur de nuit (1911), Mon père avait raison (1919), Quand jouons-nous la comédie? (1935). Dal 1935 si servì anche del cinema, soprattutto per ritrarvisi in prima persona con le proprie battute (Le roman d'un tricheur, 1936; Le perle della corona, 1937; Erano nove celibi, 1939; Versailles, 1951; Napoléon, 1954).

Media

Sacha Guitry.

Collegamenti