Questo sito contribuisce alla audience di

Gyromitra

genere di Funghi appartenenti alla divisione Basidiomiceti, affini alle spugnole, la cui specie più nota in Italia è Gyromitra esculenta, o falsa spugnola; ha stipite bianco, tozzo, rigonfio e cavo e cappello globoso con sporgenze cerebriformi, di colore rosso-bruno. Sulla commestibilità di Gyromitra esculenta si è a lungo discusso e si discute ancora. Il composto volatile in essa contenuto, denominato giromitrina, non è del tutto eliminabile con la cottura e, quando raggiunge un certo grado di concentrazione, è causa di un avvelenamento simile per certi aspetti a quello provocato da Amanita phalloides. Allo stato crudo può essere letale. Anche l'essiccamento, che sembrava garantire un consumo tranquillo, non esclude il rischio di qualche grave conseguenza a livello gastroenterico.