Questo sito contribuisce alla audience di

spugnòla

sf. [sec. XIX; da spugna].

1) Nome volgare di alcuni Funghi appartenenti alla divisione Ascomiceti del genere Morchella, caratterizzati da corpi fruttiferi a gambo cavo, biancastro, completamente saldato a un cappello (mitra o mitria) ovale, globoso o conico, caratteristicamente scavato da alveoli irregolarmente poligonali. Proprie dei terreni argilloso-sabbiosi, freschi e ombrosi, le spugnole crescono in primavera ai margini dei boschi, nei vigneti, nei campi. Tra le varie specie, commestibili dopo attenta prebollitura, sono da ricordare: spugnola gialla o rotonda (Morchella rotunda), con mitra arrotondata giallo-brunastra; spugnola comune (Morchella esculenta=Morchella vulgaris), con mitra grigio-fulva, oblunga; spugnola conica (Morchella conica), con mitra allungata e acuminata, di colore grigio-bruno.

2) Con il nome di spugnola d'autunno viene denominata talvolta anche l'elvella crespa (Helvella crispa).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti