Questo sito contribuisce alla audience di

Hall, Joseph

poeta inglese (Bristow Park, Leicestershire, 1574-Higham, Norwich, 1656). Fu vescovo di Exeter (1627-41) e di Norwich (1641-47). Entrato in polemica con i puritani nonostante la sua tolleranza, fu imprigionato e privato del vescovato. Scrittore molto versatile occupa un posto importante nello sviluppo della prosa inglese con le sue Contemplations in Senecan Prose (1612-26) e con le imitazioni di Teofrasto (Characters of Virtues and Vices, 1608). Inaugurò inoltre il genere della satira modellata su quella latina con i sei libri di Virgidemiarum (1597-98), che nella sferzante critica alla società e alla morale del tempo rivelano uno spirito vivace, incisivo e concreto.

Collegamenti