Questo sito contribuisce alla audience di

Hamdanidi

(Banūamdān), dinastia araba musulmana, appartenente alla tribù dei Taghlib che abitavano i dintorni di Mossul. Durante il sec. IX gli Hamdanidi si ritagliarono un territorio comprendente la Siria e gran parte della Mesopotamia, dichiarandosi intanto protettori dei califfi abbasidi di Baghdad. Il più celebre degli Hamdanidi fu ʽAlī, detto Sayf ad-Dawlah (spada del regno), che guerreggiò per 20 anni contro i Bizantini, tolse a un'altra dinastia araba Aleppo e Damasco e acquistò fama per lo splendore culturale della sua corte.