Questo sito contribuisce alla audience di

Hanabusa, Icchō

(Fujiwara Nobuka), pittore giapponese (Ōsaka 1652-Yedo 1724). Appartenente a uno dei rami della grande famiglia di artisti Fujiwara, fu allievo a Yedo di Kano Yasunobu e studiò per proprio conto lo stile dei maestri della scuola Tosa. Dal 1690 al 1702 fu costretto all'esilio nell'isola di Miyakejima, dove produsse numerose opere ispirate alla vita quotidiana della gente del luogo, genere al quale l'artista aderì con intima partecipazione e disponibilità pittoriche di altissima qualità (Signori feudali lottano contro un incendio, coppia di rotoli a colori su carta; Viaggiatori si riparano dalla pioggia d'autunno, paravento). La sua opera ebbe larga influenza sulla pittura dell'epoca e successivamente su quella del genere Ukiyo-e, nonostante Hanabusa non avesse mai dipinto soggetti (immagini di cortigiane o di attori) adatti a quel repertorio.