Questo sito contribuisce alla audience di

Harmaja, Saima

poetessa finlandese (1913-1937). Morì giovanissima di tisi lasciando una raccolta di liriche (pubblicata, postuma, dal 1938 al 1948), ricca di spunti emotivi, e un diario, che rimane uno dei documenti autobiografici più interessanti della moderna letteratura finlandese.

Media


Non sono presenti media correlati