Questo sito contribuisce alla audience di

Harris, Frank

pseudonimo dello scrittore statunitense di origine gallese James Thomas Harris (Galway 1856-Nizza1931). A 15 anni emigrò negli Stati Uniti, dove esercitò vari mestieri. Diresse parecchie riviste sia in Inghilterra sia in America e scrisse opere di narrativa, teatro e saggistica. Da segnalare, accanto alle biografie di Shakespeare, Wilde e Shaw, The Bomb: A Story of the Chicago Anarchists of 1886 (1908; La bomba: storia degli anarchici di Chicago del 1886), i volumi di racconti Elder Conklin (1894) e Montes the Matador (1900), i cinque volumi di Contemporary Portraits (1915-27; Ritratti contemporanei) e la celebre autobiografia My Life and Loves (1923-27; La mia vita e i miei amori), che fece scandalo per la scabrosità delle avventure erotiche raccontate.

Media


Non sono presenti media correlati