Questo sito contribuisce alla audience di

Haushofer, Albrecht

scrittore tedesco (Monaco 1903-Berlino 1945). Fu condannato a morte dalla Gestapo per aver partecipato alla congiura del luglio 1944. Nei tre drammi apparentemente storici Scipio (1934), Sulla (1938), Augustus (1939) criticò aspramente le aberrazioni del tempo. I suoi Moabiter Sonette (postumo, 1946, Sonetti di Moabit), composti in prigione, sono la testimonianza lirica più fervida dell'opposizione tedesca al nazismo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti