Questo sito contribuisce alla audience di

Hernádi, Gyula

scrittore e drammaturgo ungherese (Oroszvár 1926-Budapest 2005). Scrittore sperimentale, combina tutte le tecniche, da quelle del nouveau roman alla fantascienza, dal documentario alla letteratura dell'assurdo, per affrontare i problemi della libertà, dell'impegno politico, della scelta morale nel proprio tempo. Tra i suoi romanzi: Corridoi (1966), Barocco arido (1967), La fortezza (1971), Requiem rosso (1975); tra i drammi: L'Anticristo (1972), Caccia reale (1976), L'interprete (1976).

Collegamenti