Questo sito contribuisce alla audience di

Hevesy, George de-

chimico ungherese naturalizzato svedese (Budapest 1885-Friburgo in Brisgovia 1966). Studiò i processi di separazione degli isotopi, le proprietà dell'attinio, la diffusione nei cristalli. Nel 1923, con D. Coster, scoprì l'afnio. A partire dal 1935 effettuò sistematiche indagini sull'impiego dei radioisotopi artificiali come traccianti nello studio dei processi chimici, specie negli organismi viventi. Per questi lavori ottenne nel 1943 il premio Nobel per la chimica.

Media


Non sono presenti media correlati