Questo sito contribuisce alla audience di

Hittorf, Jacques-Ignace

architetto tedesco attivo in Francia (Colonia 1793-Parigi 1867). Stabilitosi a Parigi nel 1810, nel 1818 succedette a F.-J. Bélanger nella carica di architetto di corte. Fu l'architetto favorito di Napoleone III e uno degli artefici della Parigi del Secondo Impero: gli si devono infatti la sistemazione e l'ornamentazione di Place de la Concorde, dell'Avenue de la Grande Armée, della Place de l'Étoile, oggi Place de Gaulle (dove costruì gli hôtels uniformi intorno all'Arc du Triomphe), degli Champs-Elysées. Realizzò inoltre la Gare du Nord (1861-65) e il teatro dell'Ambigu-Comique. La sua opera principale è però la chiesa di S. Vincenzo di Paola (1831-44), d'impianto classicistico e dalla ricca policromia interna ed esterna. Lasciò anche numerosi scritti, fra cui Mémoire sur l'architecture polychrome chez les Grecs (1830) e Architecture antique de la Sicile (1866-67).

Media


Non sono presenti media correlati