Questo sito contribuisce alla audience di

Hoepli, Ulrico

editore svizzero (Tuttwill 1847-Milano 1935). Stabilitosi a Milano nel 1870, rilevò la libreria Laengner e fondò la casa editrice che da lui prese il nome, inaugurando (1875) la collana dei “Manuali”, la prima del genere in Italia, che comprende pubblicazioni di carattere scientifico, rigorosamente fondate ma aperte a un vasto pubblico. Eccezionale importanza ebbe anche l'attività di Hoepli nel campo dell'antiquariato librario, in particolare dopo l'acquisto (1924) della collezione di T. De Marinis. Al nome di Hoepli sono intitolate numerose istituzioni culturali da lui fondate a Zurigo e a Milano. L'attività della casa editrice, orientata fin dall'origine sul settore tecnico e scientifico, abbraccia l'area della manualistica, dell'editoria scolastica, universitaria e professionale, dell'informatica, dei codici e dei dizionari.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti