Questo sito contribuisce alla audience di

Hwang, Sŏgyŏng

scrittore sudcoreano (Shenyang, Manciuria, 1943). Ha esordito agli inizi degli anni Sessanta del Novecento, ma è solo a partire dal decennio successivo che ha raggiunto la notorietà, grazie a romanzi come Samp’o kanŭn kil (La strada per Samp'o), Tŏraŏn saram (La persona che tornò indietro), Ttwaeji kkŭm (Il maiale in sogno) e Nakt’a nŭkkal (Gli occhi del cammello). Autore “ribelle” e anticonformista (ha volontariamente affrontato una lunga detenzione dopo aver compiuto un viaggio non autorizzato in Corea del Nord), ha incentrato le sue opere soprattutto sui problemi dei lavoratori e sulla divisione politica e ideologica del proprio Paese.

Media


Non sono presenti media correlati