Questo sito contribuisce alla audience di

Iòne di Chio

poeta e tragico greco (Chio ca. 485 a. C.-? ca. 421 a. C.). Visse a lungo in Atene, dove s'incontrò con Eschilo, Sofocle ed Euripide, con il quale partecipò all'agone tragico del 428 a. C. vinto da Euripide con l'Ippolito. Delle sue tragedie ci restano alcuni titoli (Agamennone, Alcmena, Argivi, ecc.) e una settantina di frammenti. Scrisse anche elegie, epigrammi, inni, opere storiche (La fondazione di Chio), un trattato di filosofia d'ispirazione pitagorica (La Triade) e Memorie di viaggio.

Media


Non sono presenti media correlati