Questo sito contribuisce alla audience di

Ii, Naosuke

uomo politico giapponese (1835-1860). Fu nominato gran consigliere (Tairō) nel 1858 per risolvere la crisi creata dall'interruzione della discendenza dello shōgun Iesada, crisi che accentuava le difficoltà di un momento politico nel quale il Giappone doveva scegliere il proprio atteggiamento davanti alla pressione occidentale. Assertore della politica di apertura verso l'estero, firmò trattati commerciali con cinque nazioni occidentali. La sua politica favorì il nascere di un'opposizione interna che egli stroncò con la cosiddetta epurazione Ansei. Fu assassinato da un gruppo di samurai ostili alla sua politica.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti