Questo sito contribuisce alla audience di

Ismaèle

(ebraico Yišmāʽ 'ēl). Personaggio biblico, figlio di Abramo e della schiava Agar, che la moglie Sara, allora sterile, aveva offerto al marito perché gli generasse un erede (Genesi 16). Cacciato dalla casa paterna alla nascita di Isacco, figlio legittimo, visse nel deserto insieme alla madre, alla quale Iddio promise per Ismaele una grande discendenza. Ismaele ebbe dodici figli, che vengono considerati dalla tradizione biblica i progenitori del popolo arabo.

Media


Non sono presenti media correlati