Questo sito contribuisce alla audience di

Jeż, Teodor Tomasz

pseudonimo dello scrittore polacco Zygmunt Miłkowski (Saracea, Podolia, 1824-Losanna 1915). Eminente uomo politico di orientamento democratico, prese parte all'insurrezione dell'Ungheria e seguì le sorti della Legione Polacca fino all'insurrezione del 1863. Esiliato, visse a Belgrado, nel Belgio e infine in Svizzera. È autore di numerosi romanzi ispirati alla vita e alle tradizioni popolari della Polonia e del mondo slavo, che trattano di preferenza episodi di lotta per l'indipendenza. Tra i più noti: Wasył Hołub (1858), I giannizzeri (1873), La fidanzata di Harambasza (1882) e Gli uscocchi (1870).

Media


Non sono presenti media correlati