Questo sito contribuisce alla audience di

Jobs, Steven Paul

informatico e imprenditore statunitense (San Francisco, California, 1955-Palo Alto, California, 2011). Diplomatosi nel 1972 alla Homestead High School di Cupertino (Stati Uniti), fu il fondatore, nel 1976, con S. Wozniak e Ronald Wayne della Apple Computer Inc. (dal 2007 Apple Inc.). Grazie alle straordinarie capacità imprenditoriali e in qualche modo visionarie Jobs e i suoi collaboratori crearono un'azienda leader mondiale nella produzione di hardware e software, rivoluzionando il rapporto tra uomo e computer. Dai primi sistemi operativi ai personal computer Macintosh, ai recenti lettori di musica digitali iPod e iPad, fino all'entrata nel mondo della telefonia con l'iPhone, Jobs cercò di unire design e funzionalità, mettendo sul mercato prodotti unici e innovativi. Lasciata l'azienda nel 1985, Jobs fondò la NeXT Computer e nel 1986 la Pixar, casa di produzione specializzata in animazione digitale vincitrice di numerosi premi e riconoscimenti internazionali. Nel 1996 ritornò nuovamente alla guida della Apple e ne divenne l'anno dopo amministratore delegato. Jobs fuse la NeXT Computer con la Apple, apportando nuove le tecnologie e i software a cui stava lavorando all NeXT, mettendo le basi per la creazione di un nuovo sistema operativo che rivoluzionò i compuert Apple, il Mac OS X. In seguito venne rivoluzionato l'industria discografica attraverso la diffusione dei lettori iPod e del software iTunes, che presto diventò un negozio on-line di prodotti multimediali (musica, film, giochi e applicazioni). In seguito a una grave malattia Jobs si dimise da ogni incarico aziendale nell'agosto del 2011.

Media


Non sono presenti media correlati