Questo sito contribuisce alla audience di

Kanizsa, Gaetano

psicologo italiano (Trieste 1913-1993). Allievo di Cesare L. Musatti, titolare della cattedra di psicologia dell'Università di Trieste, si è occupato prevalentemente di percezione visiva, in un'ottica gestaltista, raggiungendo rapidamente una fama internazionale. Alcune sue classiche ricerche, come quelle sui margini quasi percettivi, sono oggi al centro della discussione e hanno dato luogo a numerose nuove indagini da parte dei maggiori ricercatori nel campo della percezione. Tra le sue opere più importanti si ricordano I processi cognitivi (1974), Organization in Vision (1979), Grammatica del vedere (1980), Percezione, linguaggio, pensiero. Un'introduzione allo studio dei processi cognitivi (1983).

Media


Non sono presenti media correlati