Questo sito contribuisce alla audience di

Kastanákis, Thrásos

romanziere greco (Costantinopoli 1901-1967). Occupa un posto particolare nella prosa contemporanea greca. Compì gli studi di filologia e glottologia a Parigi dove ebbe occasione di conoscere Psicharis e di diventare suo assistente una volta terminati gli studi, e più tardi di occupare la sua cattedra. Nel 1921 pubblicò la raccolta poetica I deserti di Iliocharos. Preferì poi dedicarsi esclusivamente alla prosa. Tra i romanzi ricordiamo: Principi (1924), Nella danza dell'Europa (1929), La razza degli uomini (1932), Nel tempo di pace (1942), Chatzi Manuil (1956), La trappola (1962). Tra i racconti: La ballerina contessina Felicità (1928), Il compatriota Vladimiro (1936), Sette storie (1944). Pur vivendo in un periodo delicato, lontano dalla Grecia, Kastanákis non smise mai di interessarsi al suo Paese d'origine. Ha il merito di aver descritto con grande abilità, forza espressiva e profonda analisi psicologica uomini e avvenimenti della Grecia e dell'Europa della sua epoca.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti