Questo sito contribuisce alla audience di

Katayama, Tōkuma

architetto giapponese (Hagi 1853-1917). Fu l'architetto più importante del periodo Meiji. Membro del Dipartimento di architettura del Collegio Tecnico nel 1879, divenne in seguito architetto ufficiale del Ministero dell'Industria. Nel 1881 prese parte al progetto di costruzione per la casa del principe Arisugawa, disegnata da Josiah Conder, e partecipò anche ad altre costruzioni progettate dal ministero per le residenze della famiglia imperiale. Nel 1886 entrò a far parte della Commissione per la costruzione del Palazzo Imperiale e si avviò così a una brillante carriera che lo portò a occupare fino alla morte posti di primaria importanza come architetto dell'imperatore. Le opere di Katayama sono tutte fedeli riproduzioni di architetture occidentali, soprattutto quelle del rinascimento francese. Tra i suoi progetti più famosi sono il Museo imperiale di Nara (1908), il Palazzo Tōgū (1906), il Museo Imperiale di Kyōto (1895).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti